lunedì 22 aprile 2013

LUTTO NAZIONALE

http://disinformazia.ilcannocchiale.it


Il presente blog chiude temporaneamente i battenti per lutto nazionale: le autrici sono femmine e in quanto tali persone assai sensibili, mensilmente mestruate e umorali al limite dell'isteria.
Siete italiani anche voi, cari lettori, e in quanto tali potete facilmente comprendere il livello di sterco sotto il quale ci stanno tumulando.
Sul blog abbiamo sempre evitato l'argomento: consapevoli che esistono migliaia di altri blog, alcuni dei quali semplicemente eccellenti, che trattano politica e affari sociali, abbiamo preferito indirizzare le nostre povere forze verso la cosa che meglio ci riesce, cioè il cazzeggio selvaggio.

Tuttavia lo scenario attuale è davvero tremebondo, per usare un eufemismo, e chi non se n'è accorto ed è convinto che la crisi nel 2014 rientrerà e torneremo ad un potere d'acquisto decente è semplicemente un folle oppure un berlusconiano; ma gli aggettivi in effetti sono intercambiabili.

Noi, che berlusconiane non siamo e che non possediamo nemmeno l'ottimismo dettato dalla stoltezza di alcuni grillini, sentiamo la necessità di stoppare momentaneamente le comunicazioni con il mondo.
Non ci siamo, siamo chiuse: non riusciamo a trovarci qualcosa da ridere e francamente nemmeno ne sentiamo il bisogno. L'ironia, l'arma che di solito appartiene alle menti argute (ma mica le nostre, eh) rischia di rendere goliardica una situazione che non solo non è, ma nemmeno merita di esserlo.
Che passi alla storia con l'ignominia che merita.
Noi, sopra, non ci sprechiamo neppure una battuta.


Non possiamo pertanto garantire nei prossimi tempi un aggiornamento regolare del blog: tuttavia,
se ci capiterà di vedere qualche minchiata meritevole e l'umore sarà un pelo meno terribile, correremo a postare.
Tra l'altro su RealTime sta per cominciare un programma con la gente che si mangia i divani e la carta igienica, e la cosa è particolarmente intrigante.

Con immagini che rispecchiano l'anima del nostro pensiero, vi salutiamo per qualche tempo.


E&P

11 commenti:

  1. Non mi va giù ma sono totalmente d'accordo con voi.

    RispondiElimina
  2. Arrendersi all'evidenza è sbagliato come credere nell'ottimismo dei politici. L'unica cosa da fare, secondo me, è continuare a ridere che è l'unica cosa che non ci possono togliere. Ridere non significa dimenticare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non fossi immensamente depressa ti darei ragione.
      Passerà, e ti darò ragione, tra qualche giorno

      Elimina
  3. La gente che si mangia i mobili non si può farsela scappare perdio

    RispondiElimina
  4. Paolo, la gente che mangia mobili e carta igienica è gia nel mio mirino
    ma ritengo un periodo di lutto telematico doveroso
    Tranquillo che è solo temporaneo

    RispondiElimina
  5. nooo così mi deprimo deppiù...

    Saz

    RispondiElimina
  6. Ahimè, condivido ogni dannatissima vostra parola.

    RispondiElimina
  7. Avrei preferito meno sterco sulla bocca della Carfagna
    (che è la cosa che usa meglio ma non per parlare
    e che non ha peli sulla lingua e anche ne avesso non sono certo i suoi)
    e qualche roccoletto in più sulla Santanchè
    che mi è particolarmente antipatica e indisponente.
    Avremo di certo un bel periodo pieno di letame
    ma a volte c'è necessità di staccare la spina dalle disgrazie
    e farsi 4 risate ascoltando gli sproloqui di Ghed & Cap
    che sono la dimostrazione pratica che anche gli idioti hanno culo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la foto di Capezzone però è un capolavoro!

      Elimina
  8. Capisco, il momento è difficile, condivido il lutto, ma elaboratelo in fretta! Please. Ale

    RispondiElimina